Month: Maggio 2017

by Federico Sacconi Federico Sacconi Nessun commento

Disabili, tutte le spese detraibili nel 730 – postgenovaonline.com

Conto alla rovescia per la dichiarazione dei redditi 2017: 730, scadenza, spese detraibili sono i leitmotiv del mese di aprile per gli italiani, che dovranno fare i conti con differenti modalità e termini di presentazione. Nel caso in cui l’immobile su cui sono stati effettuati gli interventi agevolati venga ceduto o donato, in mancanza di un accordo specifico nell’atto di trasferimento, la detrazione non utilizzata potrà essere mantenuta in capo al venditore tramite una semplice scrittura privata autenticata, firmata da entrambe le parti, nella quale si dà atto che l’accordo esisteva fin dalla date del rogito. Affidarsi alla Cna permette, attraverso il conferimento di una delega apposita, di risparmiare tempo.

L’Agenzia delle Entrate mette a disposizione la dichiarazione dei redditi precompilata sia per chi presenta il modello 730 sia per chi presenta il modello Redditi. Inoltre sarà effettuato l’immediato rimborso in busta paga del credito Irpef.

Infatti, analizzando le oltre 320 pagine della guida dell’Agenzia delle Entrate e del CAF notiamo che il Governo è stato piuttosto “avaro” nei confronti delle famiglie poiché per molte voci, comprese le spese scolastiche, l’importo detraibile è molto basso. A questa dichiarazione si affianca il 730 precompilato, che si differenzia dalla precedente in quanto può essere inviata senza assistenza fiscale. Entrambe non saranno presenti nella precompilata, ma nel foglio informativo che sintetizza le fonti da cui provengono le informazioni comunicate al fisco e le ragioni del mancato inserimento in dichiarazione.

L’Agenzia delle entrate, con comunicato stampa del 4 aprile 2017, ha reso noto che dal prossimo 18 aprile il contribuente e i soggetti delegati potranno visualizzare la dichiarazione dei redditi precompilata (sia il modello 730 che il modello Redditi) e l’elenco delle informazioni disponibili, mentre il 730 precompilato potrà essere modificato e inviato dal 2 maggio al 24 luglio 2017.

La possibilità di portare in detrazione spese funebri con il modello 730/2017 consente ai contribuenti di detrarre dall’imposta lorda un importo pari al 19% del costo sostenuto. Fra le novità di detrazioni ci sono anche le gite scolastiche, i corsi di lingua straniera e di teatro a scuola, le bici elettriche, con pedalata assistita, i farmaci comprati on line e gli arredi informatizzati per i disabili. Nel caso degli asili nido, il limite sale a 632 euro annui per ogni figlio. Vale il 19% anche per le rette di iscrizione alle università, ma il tetto massimo varia a seconda del percorso di studi e a seconda della regione geografica, quindi è indispensabile approfondire i dettagli in facoltà.

Cremona – Dubbi sulla compilazione e altre eventuali chiarimenti sono la proposta dell’incontro di mercoledì 19 aprile alle ore 17.30 alla sala Eventi di SpazioComune in piazza Stradivari, ingresso libero e gratuito: “il 730 telematico, il cassetto fiscale e tutte le altre applicazioni via web utili ai contribuenti”.

Riguarda l’acquisto di abitazioni in classe energetica A o B – A chi nel 2016 ha acquistato un’abitazione di classe energetica A o B è riconosciuta la detrazione del 50 per cento dell’Iva pagata nel 2016. La formula di acquisto “leasing abitativo-prima casa“, permette di assumere come spese detraibili anche le rate del leasing, sempre fino al 19% del totale, con la differenza che la percentuale viene applicata alla somma complessiva dei canoni mensili e non solo alla quota interessi (come accade, invece, nel caso di mutuo).

di Gigliola Casassa

Top