Month: Giugno 2019

by Federico Sacconi Federico Sacconi Nessun commento

Evento in memoria di Giorgia

Segnaliamo una bella iniziativa in memoria di Giorgia Badalamenti organizzata dai genitori che si terrà giovedì 27 giugno 2019 alle ore 21:00 presso il “Caffè Club” da Giorgio a Montebelluna (TV).

Giorgia si è spenta a soli trentadue anni, nata e cresciuta a Montebelluna, è stata stroncata da una fibrosi cistica incurabile che non le ha lasciato alcuna via di scampo.

Nonostante la giovane età, in molti l’avevano conosciuta grazie alla sua grande passione per il volontariato e per gli animali. Faceva parte dell’associazione animalista Ginomeraviglia e del gruppo Desperados Country Friends. Dopo la tragica scoperta della malattia, Giorgia aveva continuato a lottare con tutte le sue forze nella speranza di sconfiggere il male. Nelle ultime settimane del 2018 le sue condizioni di salute si erano aggravate di molto. I familiari hanno provato allora il tutto per tutto affidandola alle cure dell’ospedale di Verona dove la giovane è rimasta ricoverata fino all’ultimo giorno di vita.

by Federico Sacconi Federico Sacconi Nessun commento

Rugby Touch – Integrazione – Inclusione

Sabato 22 giugno 2019 presso gli Impianti Sportivi Via Cendon di Silea (TV) si terrà l’evento “Rugby Touch – Integrazione – Inclusione” organizzato dalla squadra di Rugby Touch “Zebre Gialle”

Durante la mattinata, dopo i saluti istituzionali delle autorità, si potrà assistere alla presentazione del libro “L’ovale storto – ritratto poetico del Rugby inclusivo” di Matthias Canapini e alla presentazione del fumetto “Zebre Gialle” realizzato da Claudio Bandoli. Nel pomeriggio prenderà il via il torneo di Rugby Touch che vedrà alle 18:30 le finali con le premiazioni.

Sarà possibile, inoltre, previa prenotazione (Massimo 347 5614790), partecipare alla cena organizzata in collaborazione con il Gruppo Sile Folk. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

La squadra, composta da dieci giocatori che si allenano con costanza e puntualità settimanalmente, nasce nel 2016 con l’obiettivo di promuovere l’inclusione sociale e le pari opportunità in ambito sportivo, e insieme di favorire il benessere delle persone attraverso lo sport, facilitando l’inclusione, le relazioni, l’autonomia e l’autostima. Ma è anche un’iniziativa che vuole creare nuova cultura in tema di salute mentale e combattere lo stigma che affligge le persone che soffrono di disagio psichico.

Il progetto “Zebre Gialle” è, infatti, una delle attività riabilitative proposte dalla Comunità terapeutica di Monigo e dalla Comunità alloggio di Olmi, gestite rispettivamente dalle cooperative sociali “L’incontro” e “ Il Girasole” del Consorzio Restituire, nell’ambito del contratto Ati Altamira Ulss 2 Marca Trevigiana. La sua azione si è allargata nel tempo ad altri significativi coinvolgimenti e collaborazioni: è insomma il risultato di un lavoro di rete nella comunità, che mette insieme mondi diversi e importanti del territorio intorno a un progetto comune, come la cooperazione sociale, le istituzioni e lo sport.

Top